Crea sito

Tra pascoli, bombe e malformazioni - Tra pascoli, bombe e malformazioni3

Anche la pesca è bloccata, spesso avvengono esercitazioni marine, con più eserciti combinati e non permettono la fuori uscita dei pescherecci. Qualche anno fa questa situazione ha trovato uno sbocco, infatti i pescatori della zona del Sulcis si sono organizzati, uscendo contemporaneamente dai vari porti della zona, puntando verso le imbarcazioni militari, impedendo a loro rischio e pericolo(con la possibilità persino di essere affondati) l'esercitazione. Tutto ciò è stato ripreso, tanto è vero che i pescatori hanno fatto un documentario film proprio su questo fatto, mostrando come l'unità potesse fare la differenza e come le cose potessero realmente cambiare. Oggi a fronte delle spese militari italiane non penso che le istituzioni vogliano stare dalla parte dei cittadini. Mi auguro che un giorno la Sardegna possa tornare ad essere libera e pulita.

Manifestanti contro base NATO

Si parla molto dell'inquinamento, ma se provassimo a pensare secondo un'altra prospettiva, potremmo far crescere del buono dal marcio, ponendo in essere delle società tra i cittadini di queste zone volte alla bonifica del territorio. Questa sarebbe un'ottima soluzione per la problematica del lavoro, oggi così sentita dalle famiglie italiane. Si otterrebbe una terra pulita ed al contempo una maggiore occupazione oltre che un'incremento dei salari, tutto questo grazie ad un'economia pulita, conscia della propria finalità e grata alla Terra.

 

 

Pescatori di Teulada bloccano esercitazione NATO

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


Abbiamo 38 visitatori e nessun utente online